Londra: i 40 anni di Browns

Browns compie 40 anni. Il noto retailer londinese festeggia questo importante anniversario con una serie di iniziative tra cui Future Collectables, una mini collezione di capi disegnati in esclusiva da 40 stilisti, e una retrospettiva intitolata "40 Years of Fashion Innovation".
La mostra, allestita sino al 30 maggio a Londra, comprende numerosi capi d’archivio firmati fra gli altri da Missoni e Fendi, 40 ritratti scattati da Paolo Roversi e foto di passerella di John Galliano, Alexander McQueen e Hussein Chalayan, stilisti la cui carriera deve molto a Joan Burstein, la visionaria co-fondatrice e proprietaria.
In esposizione anche alcuni capi della linea Future Collectables, realizzata per Browns da numerose luxury label, tra cui Burberry e Balenciaga. I festeggiamenti sono però offuscati da un velo di tristezza: il 5 aprile è infatti mancato all’età di 93 anni Sydney Burstein, marito di Joan e co-fondatore di quella che è considerata una delle boutique più famose al mondo. Sydney ha ricoperto la carica di chief executive fino al 2008.
Fondato nel 1970, Browns inizia la sua storia al civico 27 di South Molton street, approdando in seguito anche ai numeri 23, 25 e 26 della stessa via, dove si affacciano tra l’altro anche le vetrine di Browns Focus, dedicato alle proposte più di tendenza, e dell’outlet Labels For Less. La società controlla anche un punto vendita in Sloane street, oltre alla Browns Shoe Boutique in Brook street, dedicata esclusivamente al footwear, e Browns Bride in Hinde street, specializzata interamente nella moda sposa.
p.o.
stats