Loriblu apre a Porto Rotondo e a Forte dei Marmi. Prossime tappe: Parigi e Mosca

Loriblu ha inaugurato due monomarca, a Porto Rotondo (Ot) e a Forte dei Marmi (Lu), mentre annuncia un piano di espansione che, in due mesi, porterà a 15 il numero dei suoi store nel mondo. In Sardegna, il marchio di calzature ha scelto la nota località turistica in provincia di Olbia-Tempio per uno spazio di 50 metri quadri in piazzetta Sporting, mentre in Toscana occupa 80 metri quadrati in via Spinetti, 10. Prossimi opening previsti a Parigi, Mosca e Pechino.
Il brand continua a rafforzare la sua presenza sulle coste italiane, dopo aver aperto, tra febbraio e marzo, anche a Bari e a Montecatini Terme. Adesso, l'azienda di Porto Sant'Elpidio (Fm) guarda all'estero: a breve distanza dal taglio del nastro a Khabarovsk, nell'ex Urss, sono pronti gli opening in tre grandi metropoli, a partire da quello in rue de Faubourg Saint-Honoré a Parigi. Entro giugno saranno quindi aggiunte nuove vetrine nelle capitali di Russia e Cina.
"L'80% delle nostre boutique - afferma Annarita Pilotti, alla guida di Loriblu insieme allo stilista Graziano Cuccù - è a gestione diretta, le restanti si avvalgono di partnership con clienti o importanti realtà locali. Nell'immediato futuro estenderemo il network partendo dai nostri mercati di punta in questa fase e mi riferisco a quello italiano, al russo, all'arabo e al cinese".
Nel 2011 la realtà del luxury ha realizzato un giro d'affari di 33,9 milioni di euro, con un aumento del 26% rispetto al 2010. "Prevediamo di continuare con lo stesso trend di crescita anche nel 2012" conclude la titolare.
c.le.
stats