Louis Vuitton congela il progetto del megastore di Ginza

Abbandonato il progetto da parte del Gruppo Lvmh di aprire nel 2010 quello che avrebbe dovuto essere il suo più grande store mondiale, sviluppato su 10 piani presso l'Hulic Sukiyabashi Building, attualmente in costruzione nel quartiere di Ginza a Tokyo.
La notizia è rimbalzata sui vari siti internazionali, tra cui quello dell'Ice: il motivo ufficiale della "marcia indietro" sarebbe il mancato accordo fra Louis Vuitton Japan Kk e il real estate developer Hulic Co.. Ma indubbiamente su questa decisione ha pesato anche il clima recessivo, dal quale il Giappone non è certo immune: come riporta oggi wwd.com, marchi come Salvatore Ferragamo, Prada, Dior e lo stesso Vuitton starebbero tagliando i prezzi delle loro collezioni in questo Paese, per dare ossigeno alle vendite.
a.b.
stats