Louis Vuitton: presentata oggi la prima campagna "video corporate"

Si intitola "Dove ti porterà la vita?" ed è stata presentata oggi all’Hotel Diana Majestic di Milano: si tratta della prima campagna "video corporate" non solo nella storia di Louis Vuitton, ma più in generale dei marchi del lusso, come precisano dalla maison.
Si tratta infatti di una “prima” assoluta per il mondo dell’alto di gamma, che di solito snobba il mezzo televisivo e il format-spot perché considerato troppo massificante, salvo poi utilizzarlo per le brand extension come i profumi e la cosmesi. Invece a partire dall’1 marzo 2008 Louis Vuitton lancia un filmato istituzionale di 90” in tutto il mondo, con pianificazione di Carat Italia nel nostro Paese, che verrà trasmesso in 85 sale cinematografiche a Milano, Roma, Bologna, Napoli, e worldwide su canali satellitari come Bbc e Cnn.
Tradotto in 13 lingue, questo spot non si concentra su una determinata categoria merceologica, ma esprime i valori immateriali che costituiscono il cuore del brand. Suggestive, le immagini evocano l’universo del viaggio, che viene paragonato alla vita: piedi nudi che camminano nel deserto, flebili barchette che scorrono su fiumi orientali velati dalla bruma, grattacieli sperticati nelle metropoli occidentali, e le domande che incalzano sullo schermo, da quella iniziale “Che cos’è un viaggio?” a quella finale “Dove ti porterà la vita?”.
Creato dall’agenzia Ogilvy & Mather e realizzato dal regista Bruno Aveillan con la direzione creativa di Christian Reuilly, il corto si avvale delle musiche del compositore argentino Gustavo Santaolalla, già autore delle colonne sonore di "Babel" e "Brokeback Mountain". Come precisa Pietro Beccari, vice-presidente marketing e comunicazione della griffe, “questo film rappresenta un inizio significativo per Louis Vuitton, in linea con una nuova strategia di comunicazione”.
v.t. e v.a.
stats