Louis Vuitton punta al Libano

Il luxury brand Louis Vuitton guarda a nuovi mercati. A partire dal Libano, Paese in cui la strategia espansiva della fashion house - per approdare nella capitale Beirut - sarebbe a un passo dalla realizzazione. Intanto è atteso per ottobre l’opening ufficiale del global store dell’insegna al Dubai Mall.
La prossima area da conquistare, dove si presentano interessanti opportunità, “è chiaramente il Libano, che ha mostrato buone capacità di riprendersi dalla crisi e ha già evidenziato la sua forte attenzione ai beni di lusso”, ha spiegato Damien Vernet, general manager “Middle East e India operations” della maison d’oltralpe, che ha aggiunto: “Stiamo lavorando agli step conclusivi del progetto”. Vernet ha rivelato, nell’intervento ripreso da reuters.com, che la società sta contemplando l’Egitto, la Giordania e la Siria come possibili nuovi mercati per i prodotti della casa.
Sempre in Medio Oriente, a ottobre sarà aperto ufficialmente il primo global store Louis Vuitton, che si estenderà su una superficie di 645 metri quadri all’interno del Dubai Mall.
d.p.
stats