Luciano Donatelli confermato alla presidenza dell'Uib

La presidenza dell'Unione Industriale Biellese resta in capo a Luciano Donatelli anche per i prossimi due anni. Confermati alla vicepresidenza gli imprenditori Rodolfo Botto Poala, Federico Hary, Alberto Platini, Franco Thedy, Giovanni Vietti.
Restano nella squadra dell'Uib anche i consiglieri Marco Della Croce, Paolo Ferla, Benedetto Lavino e Ermanno Rondi.
Tra gli elementi chiave per la ripresa emersi ieri all'assemblea generale dell'associazione, cui ha partecipato anche il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, spiccano la formazione, la ricerca, la creazione di sinergie tra tutti gli interlocutori del territorio, a partire dalle nuove amministrazioni comunali e provinciali nonché infrastrutture adeguate (collegamenti viari, ferroviari e telematici efficienti sono fondamentali per lo sviluppo di un'attività economica). Oltre a focalizzarsi su questi fattori, l'Uib ha annunciato che proseguirà la collaborazione con la Regione Piemonte sia con l'avvio del Polo di innovazione tessile a Biella, sia con le attività promozionali, attraverso la fondazione Biella The Art of Excellence. Continua inoltre la collaborazione con la Camera di Commercio sia nell'ambito del Comitato di Distretto, sia per le funzioni più proprie dell'ente camerale. Confermata pura la visione comune riguardo i principi portati avanti dall'associazione “Tessile e Salute” e per la costituzione di un'Agenzia per la salute o di un'authority europea ad hoc.
Come è emerso alla riunione di ieri, al momento è prematuro parlare di avvio della ripresa, ma dalle indagini congiunturali emergono alcuni “timidi segnali”. Le imprese locali continuano comunque a reagire all'incertezza “con grande determinazione”.
e.f.
stats