L’uomo di Alexander McQueen: la prima volta di Sarah Burton a Milano

È fissata per domenica 20 giugno la presentazione del menswear firmato Alexander McQueen. Una data importante per la griffe nell’orbita di Gucci Group, in quanto si tratta della prima volta di Sarah Burton, al timone creativo del marchio dopo la tragica fine dello stilista.
In realtà la Burton, diplomata alla Central Saint Martins di Londra e da 14 anni a fianco di McQueen, aveva già preso le redini della maison all’indomani del suicidio del designer, finalizzando gli ultimi dettagli della linea donna per l’autunno-inverno 2010/2011, presentata a Parigi lo scorso marzo. Sarà però l’appuntamento inserito nel calendario di Milano Moda Uomo a siglare il suo debutto ufficiale in veste di direttore artistico del brand.
Bocche cucite, per il momento, sui dettagli della collezione maschile, che sarà svelata al Museo della Permanente, in via Turati 34. Unica indiscrezione emersa sulla stampa internazionale, quella secondo cui la matrice di riferimento sarebbe la vecchia Inghilterra, dal periodo di Savile Row (dove McQueen ha mosso i primi passi nella moda) a quello della prima guerra mondiale, con costruzioni morbide e soft.
a.t.
stats