L’urbanwear di Enyce passa da Liz Claiborne a Sean "Diddy" Combs

Rapper, attore e, soprattutto, imprenditore: tramite la Sean John Clothing, società di cui è fondatore e ceo, Sean "Diddy" Combs ha acquistato il marchio di urbanwear Enyce da Liz Claiborne, che l’aveva comprata nel 2003 da Sport Brand International per 114 milioni di dollari.
Secondo indiscrezioni riportate da wwd.com, l’operazione sarebbe costata a Combs circa 20 milioni di dollari. Il brand entra così a far parte della scuderia della società di “Diddy”, che già include collezioni Sean John e Zac Posen.
L’obiettivo, sul lungo periodo, è di risollevare le sorti di Enyce, ultimamente provate da un difficile scenario commerciale, sviluppandone le potenzialità ancora non sfruttate. “Metteremo in atto forme di marketing innovative – spiega in una nota ufficiale Sean Combs - accompagnandole all’espansione delle linee per l’uomo e il ragazzo e intraprendendo percorsi di brand extension con aziende licenziatarie”.
Inserito da Time Magazine e Cnn in una recente classifica degli uomini d’affari più influenti del mondo, il poliedrico 38enne Combs tiene le redini di due società, il Bad Boy Worldwide Entertainment Group e la Sean John Clothing, il cui raggio d’interesse si estende dal food, alla musica, fino al fashion.
m.g.
stats