Luxottica: il fatturato del 2011 sale a 6,22 miliardi (+7,3%). Buon avvio nel 2012

Luxottica archivia il 2011 con un fatturato di 6,22 miliardi di euro (+7,3% a cambi correnti, +10% a cambi costanti). Mentre nel quarto trimestre dell'anno il gruppo dell'occhialeria ha registrato ricavi di 1,5 miliardi di euro, in aumento del 12,1% sul corrispondente periodo del 2010. La società ha anche perfezionato l'acquisizione del brasiliano Grupo Tecnol, annunciata lo scorso dicembre.
"Il 2011 è stato un anno particolarmente importante nella storia di Luxottica - ha commentato il ceo di Luxottica Andrea Guerra -. Da un lato abbiamo compiuto cinquant'anni, dall'altro abbiamo gettato le basi per una stabile e duratura crescita anche nel futuro e i primi dati del 2012 lo confermano, sia in termini di fatturato che di portafoglio ordini". "Il 2012 - ha aggiunto Guerra - è un anno che si prospetta ricco di grandissime opportunità per Luxottica e che pensiamo possa portare a risultati in ulteriore crescita".
La divisione wholesale ha segnato un fatturato di 2,45 miliardi nell'esercizio, in aumento del 7,3% (+9,9% a cambi costanti). Nel quarto trimestre ha superato i 556 milioni, crescendo dell'8,3% (+8,7% a cambi costanti). Il retail, invece, ha segnato un fatturato di 3,76 miliardi e in progresso del 5,7% (+9,1% a cambi costanti).Per quanto riguarda l'andamento dell'inizio del 2012, nella divisione all'ingrosso la società parla di un avvio promettente, grazie a un portafoglio ordini ricco e all'ottimo riscontro delle prime collezioni a marchio Coach. Positive le aspettative anche per le attività al dettaglio: negli Usa, secondo Luxottica, il consumatore continua a mostrare una buona attitudine a livello globale e la catena del gruppo, Sunglass Hut, potrà continuare a cogliere opportunità nei Paesi a più alti tassi di sviluppo.
stats