Luxottica in rialzo in Borsa su ipotesi di lancio di un bond da 300 milioni

Le azioni Luxottica salgono di quasi quattro punti percentuali e vengono trattate intorno a quota 19,3 euro alla Borsa di Milano, mentre si avvicina la chiusura della seduta, su voci di stampa che ipotizzano per il gruppo dell'occhialeria un imminente lancio di un bond da 300 milioni di dollari sul mercato Usa.
L'operazione è riservata agli investitori istituzionali, ha durata decennale ed è curata da UniCredit Market & Investment Banking e Bank of America, come emerge dal Sole 24 Ore di oggi, che fa riferimento a fonti finanziarie.
Il bond servirebbe a finanziare l'acquisizione di Oakley, l'azienda californiana specializzata nell'ottica per lo sport acquisita lo scorso anno per circa 2,1 miliardi di dollari.
Il collocamento non comporterebbe, tecnicamente, l'emissione di nuovo debito e quindi un'ulteriore esposizione finanziaria del gruppo di Agordo: si tratterebbe in realtà di una sostituzione, perché l'importo del bond era già nel finanziamento complessivo dell'operazione Oakley. Al momento dell'acquisizione della società americana, infatti, Luxottica aveva ottenuto due miliardi di dollari da un pool di banche (sotto forma di amortising term loan e short term loan), tra le quali Citigroup e Intesa Sanpaolo, oltre alle stesse UniCredit e Bank of America.
Mentre gli investitori puntano su Luxottica, l'indice Mibtel segna un debole +0,73%.
e.f.
stats