Luxury Institute Survey: Bottega Veneta in pole position insieme ad Armani ed Hermès

Un panel di oltre 500 nuclei familiari americani, con un reddito annuo di almeno 200 mila dollari e un patrimonio netto minimo di 750 mila dollari, ha premiato il brand Bottega Veneta (Gucci Group), insieme a "mostri sacri" come Hermès e Armani, in un sondaggio su 21 griffe internazionali condotto dalla società di ricerca indipendente Luxury Institute.
Il grado di consapevolezza su Hermès e Armani è decisamente più elevato rispetto a quello relativo a Bottega Veneta: se, infatti, Hermès totalizza il 55% delle segnalazioni di "brand awareness", Armani arriva addirittura al 74%, contro il 21% della collezione che fa capo al Gucci Group. "Ma Bottega Veneta - spiega il ceo del Luxury Institute, Milton Pedraza - è ritenuto dal nostro panel di consumatori abbienti un marchio di moda classico e inconfondibile, che esprime straordinariamente bene i principi cardine del lusso". "I consumatori che conoscono la linea - sottolinea Pedraza - la ritengono la più originale ed esclusiva, nonché la migliore sul piano della qualità. Sono convinti che sia la più adatta a fare sentire speciale chi la sceglie". Considerazioni che portano Bottega Veneta in pole position quanto a prestigio all'interno della ricerca, denominata "2006 Luxury Brand Status Index", con Hermès e Armani rispettivamente in seconda e terza posizione. In lizza 21 griffe tra le quali, dall'Italia, Dolce & Gabbana, Fendi, Ferragamo, Gucci, Prada e Versace.
a.b.
stats