Lvmh compra la maison Montaudon

Moët Hennessy, polo di vini e alcolici che fa capo al gruppo del lusso Lvmh, ha annunciato l’acquisizione della maison di champagne Montaudon, che arricchisce le bollicine di proprietà del colosso francese.
Fondata nel 1891 nel cuore di Reims, l’azienda famigliare Montaudon - che conta 29 lavoratori - produce una prestigiosa marca di champagne venduta in tutta la Francia e in oltre 25 Paesi nel mondo e ha recentemente investito nel nuovo sito produttivo di Croix-Blandin, dove possiede sei ettari di terreno per i suoi vigneti.
"L’acquisizione ci permette di completare il nostro portafoglio di marchi eccellenti e di rafforzare il bacino d’approvvigionamento di uve in Champagne - ha dichiarato Christophe Navarre, presidente di Moët & Chandon - secondo una strategia di sviluppo che consiste nell’intensificare la leadership mondiale nel settore dei vini e degli alcolici deluxe".
Sotto l’egida di Lvmh, la Maison Montaudon si aggiunge a Dom Pérignon, Moët & Chandon, Veuve Cliquot Ponsardin, Krug, Ruinart et Mercier.
e.b.
stats