Lvmh: l'utile netto supera il miliardo di euro

L'utile netto del gruppo Lvmh ha superato nel 2004 il miliardo di euro, con un incremento del 40% rispetto all'anno precedente. Una crescita che, a cambi costanti, sarebbe pari al 24%. Un risultato ottenuto grazie ai minori oneri finanziari e a una consistente riduzione del debito.
L'utile operativo si è portato avanti dell'11%, a 2,4 miliardi di euro. La divisione Fashion & Leather Goods è passata, sempre a livello di utile operativo, da 1,3 a 1,33 miliardi di euro, con performance particolarmente buone per il brand Louis Vuitton, che prevede nel 2005 il lancio di nuovi prodotti, fra cui la "Monogram cerise collection" insieme a Takashi Murakami.
La unit "Profumi e cosmetici" ha totalizzato 181 milioni di utile operativo, contro i precedenti 178, mentre "Orologi e gioielli" è tornata all'utile, grazie a performance positive soprattutto in Asia e Usa.
La "Distribuzione selettiva" ha fatto un balzo in avanti da 106 a 244 milioni di euro, con la catena Sephora in pole position negli Stati Uniti.
L'outlook per il 2005, trainato da un avanzamento delle "organic sales" pari al 12% nei primi due mesi dell'anno, si focalizza su un'ulteriore progresso dell'utile operativo.
a.b.
stats