Lvmh si avvia a lanciare l’Opa su Bulgari

Dopo l’ok della Commissione Europea, ha efficacia lo scambio azionario tra la famiglia Bulgari e Lvmh, che porta il colosso francese al controllo del gioielliere romano (con oltre il 76% del capitale) e rende le famiglie Bulgari-Trapani il secondo maggiore azionista familiare della società in capo a Bernard Arnault. Attesa nelle prossime settimane l’Opa sulle azioni Bulgari ancora in circolazione.
L'offerta sarà lanciata al prezzo unitario di 12,25 euro e dovrebbe portare al delisting del gruppo dei preziosi da Piazza Affari.
In base agli accordi tra le parti (vedi fashionmagazine.it del 7 marzo), Francesco Trapani sale nel board of directors of Lvmh e assume la carica di presidente della divisione del gruppo “Orologi e gioielleria”, di cui Bulgari è entrata a far parte. In questo ruolo subentra a Philippe Pascal, che è stato nominato consigliere di Bernard Arnault (presidente e ceo di Lvmh).
e.f.
stats