Lvmh: voci su un'uscita di scena di Philippe Pascal

Nessuna dichiarazione ufficiale, per ora, in merito a un'indiscrezione pubblicata dai media americani: Philippe Pascal, "veterano" di Lvmh, sarebbe in procinto di lasciare la società, per seguire altre opportunità professionali.
Le eventuali dimissioni arriverebbero, come riporta wwd.com, quasi un anno dopo che Pascal è stato sostituito da Francesco Trapani alla presidenza della divisione "Orologi e Gioielleria", diventando consigliere del patron Bernard Arnault. In forze presso il colosso d'oltralpe dal 1994, nella decisione di voltare pagina il manager sarebbe in buona compagnia: lo scorso autunno, infatti, il ceo di Louis Vuitton Yves Carcelle ha ceduto la poltrona, sulla quale sedeva dal 1990, a Jordi Constans, ex Danone. Sempre secondo il sito statunitense, il post-Lvmh per Pascal, grande appassionato di vini, passerebbe per un coinvolgimento più attivo nel business legato ai vigneti Cellier Aux Moines, gestiti dalla moglie. Ma non si escludono consulenze per i settori lusso, tecnologia e ambiente. L'executive ha inoltre fatto recentemente il proprio ingresso nel comitato consultivo di Wisekey, realtà legata al settore dell'information security.
a.b.
stats