MBFG: il cda approva la quotazione in borsa di Antichi Pellettieri

Via libera al progetto di quotazione di Antichi Pellettieri. Il cda di Mariella Burani Fashion Group ha approvato lo sbarco in borsa della società, controllata all’84,55%. La holding di Cavriago ha nei giorni scorsi preso accordi per la cessione del 3% di Ap a Development Capital e del 3,3% a Itochu Corporation.
La quotazione avverrà tramite l’offerta pubblica di sottoscrizione e vendita di azioni ordinarie di Antichi Pellettieri, il cui controllo, al termine dell’operazione, resta nelle mani di Mariella Burani Fashion Group. A oggi il capitale restante è detenuto da LCapital (10%) e da manager della società stessa (Ap) e delle sue controllate (5,45%).
Nei giorni scorsi era stata resa nota al mercato l’intenzione da parte del gruppo di cedere una quota del 3% a Development Capital nell’ambito dell’operazione di acquisto del controllo del 51% di Coccinelle e del 3,3% a Itochu Corporation, uno dei più grandi gruppi a livello mondiale focalizzato nella distribuzione con una rete di oltre 670 società in 80 paesi.
Antichi Pellettieri, divisione Leather Goods di Mbfg, che riunisce le società del gruppo specializzate sulla progettazione, produzione e distribuzione di collezione di calzature, borse, accessori e abbigliamento in pelle con i marchi Braccialini, Francesco Biasia e Baldinini ha registrato una crescita media annua negli ultimi quattro anni del 23%. Nel 2005 la controllata ha generato il 32% del fatturato dell’intero gruppo e il 33% dell’Ebitda.
v.s.
stats