Macef Milano: al via domani la nuova formula. Si temono disagi per lo sciopero dei taxi

Fissato per domani, 30 gennaio, il debutto in Fiera Milano della nuova formula di Macef Milano: un sistema di manifestazioni che si svolgono contemporaneamente, con l’intento di offrire un ampio panorama sull’universo dell’oggettistica, dell’arte della tavola e degli ornamenti per la casa e la persona. Si temono disagi per l'annunciato sciopero dei taxisti milanesi.
In programma fino al 2 febbraio, la manifestazione organizzata da Fiera Milano International è stata ripensata in funzione delle necessità dei compratori i quali potranno trovare, in un unico appuntamento, stimoli diversi e nuove sollecitazioni, avvalendosi della facoltà di effettuare acquisti trasversali nel giro di pochi giorni.
Filo conduttore del nuovo Macef, l’Italian way of life, ossia la capacità tipicamente italiana di interpretare e armonizzare varie suggestioni in un unico contesto che riunirà in una sola manifestazione il Macef “tradizionale” e il Chibi & Cart. Dallo storico salone del giocattolo nascono invece due rassegne che conserveranno la loro fisionomia, pur avvalendosi delle sinergie assicurate dalla presenza all’interno dei percorsi di Macef: si tratta di “G! Come Giocare”, salone del gioco e del giocattolo, e di Festivity, dedicato alle decorazioni natalizie e alle feste.
Nelle intenzioni degli organizzatori, la nuova formula va in direzione di un consolidamento della rassegna nel panorama internazionale, incentivando la presenza di buyer stranieri ed elevando il livello qualitativo degli espositori, oltre 3.500 su una superficie di 170 mila metri quadri. Per la precisione i percorsi in cui Macef Milano si articola sono cinque: Tavola, cucina e argenteria per la casa; Complemento d’arredo, tessile e decorazione; Festività; Regalo, cerimonia e cartoleria; Gioielleria, oreficeria e accessori moda.
Per il percorso Gioielleria, oreficeria e accessori moda, in particolare, va evidenziata la creazione della speciale area espositiva denominata “Top of the Top”, dove saranno accolte le aziende di spicco del comparto.Due gli eventi di spicco accolti in questa sezione, che è ospitata presso i padiglioni 17 (1 e 2), 18 e 20 (2 e 3): si tratta dell’area “Tempo di moda”, dedicata all’orologeria fashion, e dello spazio “In scena”, rivolto al mondo dello spettacolo e gestito dagli studenti dell’Istituto Europeo del Design-ModaLab. Un connubio tra alcuni dei personaggi di film che sono le icone della cinematografia internazionale e la presentazione di gioielli, orologi e accessori moda. In collaborazione con la Federazione nazionale dettaglianti orafi, Macef offrirà inoltre agli operatori di questo specifico settore opportunità di aggiornamento professionale.
c.me.
stats