Majed Al-Sabah progetta una retail company

Majed Al-Sabah ha rivelato ai media americani l'intenzione di fondare una retail company: secondo quanto ha affermato lo sceicco, questa società non andrebbe a creare una diretta concorrenza a Villa Moda, il format distributivo da lui ideato, del quale detiene tuttora il 30%.
All'inizio di settembre scorso, il personaggio che qualcuno ha soprannominato "the sheikh of chic" ha lasciato la carica di chairman e direttore creativo di Villa Moda, pare a causa di divergenze con il neo proprietario, il Dubai International Financial Center, che fa capo al governo dell'emirato: già allora Majed Al-Sabah aveva ventilato l'ipotesi di voltare pagina con un'iniziativa inedita. Ora, in alcune battute scambiate con wwd.com, chiarisce i suoi piani: dichiara infatti di essere già in contatto con diversi marchi d'alta gamma per mettere a punto un concept in cui "la moda incontra il cibo che incontra l'arte", con proposte di estrema raffinatezza, tra cui le limited edition delle griffe. Parte integrante del progetto dovrebbe essere un sito di e-commerce, "perché nel Middle East non esistono realtà come net-a-porter.com". Il lancio del format sarà in Kuwait, ma l'obiettivo è un'espansione in altre aree del Medio Oriente.
a.b.
stats