Malìparmi da Milano a Capri

Iniziato nel 2003 a Padova, il "viaggio" di Malìparmi prosegue senza sosta. Recentemente, l’azienda specializzata negli accessori e nell’abbigliamento ha inaugurato il suo primo monomarca di proprietà a Milano, in una delle zone più creative della città: Brera. E non ha tralasciato di investire anche su Capri.
Luce e colore sono i protagonisti del negozio nel capoluogo lombardo, al 3 di via Solferino, sviluppato su un unico piano e studiato nei minimi dettagli, in modo da dare il massimo risalto agli accessori, che trovano posto nelle nicchie di una grande parete a loro interamente dedicata.
La location, come per gli altri monomarca del brand, si trova in un palazzo storico del quale sono state mantenute le volte e gli archi originali, creando un connubio tra antico e moderno. I materiali, tutti lavorati a mano, sono quelli prediletti dall’azienda: in primis il ferro forgiato e la resina cementizia del pavimento, personalizzati da velature e dall’utilizzo di tinte naturali. Fondamentale il ruolo delle luci.
Come afferma Annalisa Paresi, presidente e anima della maison, “l’idea di avere uno spazio tutto nostro ci aiuta molto sul prodotto; mi piace sentire l’opinione della gente e riuscire a trasmettere la nostra stessa energia e passione”. Il desiderio di Malìparmi, infatti, è proprio quello di proporre capi che restano, “cose da aggiungere ad altre che già si possiedono, senza provocare un acquisto nevrotico”.
Un nuovo opening (in società con Roberto Russo, proprietario di altri importanti negozi sull’isola) riguarda inoltre Capri, in via delle Botteghe 12. La conquista da parte del brand padovano di una delle mete preferite dal turismo italiano e straniero conferma il successo che Malìparmi riscuote anche all’estero.
s.v.
stats