Mandarina Duck: insieme a Mitsui per accelerare in Giappone e in Cina

Siglato un accordo tra Mandarina Duck, azienda specializzata nei settori borse, pelletteria e accessori, e il gruppo Mitsui & Co. Ltd. per la produzione e la distribuzione delle proposte contraddistinte da questo marchio sui mercati giapponese e cinese.
La partnership, della durata di sette anni per il Giappone - dove le vendite dovrebbero attestarsi sui 7,5 milioni di euro il primo anno, con l'obiettivo di raddoppiare questa cifra nell'arco di un triennio - e di cinque per la Repubblica Popolare, è relativa a borse, valigie, abbigliamento e calzature nel Paese del Sol Levante, mentre in Cina si concentra solo su borse, valigie e scarpe.
La supervisione stilistica resta nelle mani dell'headquarter italiano, dove sarà creato un team dedicato.
Un breve ritratto di Mitsui & Co Ltd: si tratta di un gruppo quotato alla Borsa di Tokyo, con un fatturato di oltre 33 miliardi di dollari e di 40 mila dipendenti nel mondo. Fondato nel 1947, è presente in 75 nazioni e annovera 720 società (fra collegate e controllate) che operano in sette aree di business, compresi il largo consumo e il fashion.
“Siamo molto orgogliosi dell'alleanza con Mitsui - commenta Mireia Lopez Montoya, direttore generale di Mandarina Duck – perché ci permetterà di implementare e rafforzare la distribuzione su un mercato strategico e di grande potenziale".
a.b.
stats