Mangano investe in Cina e in tutto il Far East

Mangano ha concluso le trattative per una joint venture in Cina, che ha portato alla creazione della società Mangano China. Grazie a questo accordo verranno aperti 100 monomarca su tutto il territorio orientale. L'investimento complessivo, nel prossimo triennio, è di cinque milioni di euro. In arrivo nel 2013 una divisone dedicata al childrenswear.
"L'operazione vuole dare continuità al progetto di espansione nel mercato asiatico, partito nel 2009 con l'inaugurazione del primo punto vendita e di un ufficio di rappresentanza a Shanghai" spiega Antonio Mangano, presidente del Gruppo Mangano con sede a Brescia.
L'ambizioso piano di opening del gruppo di Collebeato - che ha chiuso il 2011 con un fatturato di 10 milioni di euro, in crescita del 20% rispetto al 2010 - prevede anche l'avvio di 25 store nel resto del mondo: entro fine anno sono programmati opening in Olanda, Spagna, Slovacchia, Brasile e Russia.
e.c.
stats