Marchon si aggiudica l'eyewear firmato Dragon Alliance

Il player americano Marchon ha annunciato l'acquisizione di Dragon Alliance, marchio di eyewear specializzato soprattutto in occhiali sportivi. Il team di Dragon continuerà ad aver sede a Carlsbad, in California, e a essere guidato dal ceo Will Howard.
"Questo è un giorno importante per Dragon. Siamo molto contenti di entrare nella famiglia Marchon - ha detto Will Howard -. Sin dalla sua fondazione, il brand è partito con l'idea di diventare il primo marchio indipendente di occhiali e accessori nel segmento active. Un obiettivo che riusciamo a ottenere sostenendo i migliori atleti con i prodotti migliori e rimanendo molto vicini ai nostri principali rivenditori e consumatori. Questo è il plus che ha portato la società al successo e con l'aiuto di Marchon diventeremo ancora più forti, pur rimanendo fedeli alla nostra tradizione".
"La partnership con il team giovane e dinamico di Dragon aumenterà notevolmente la nostra presenza nel mercato degli sport estremi - ha aggiunto Claudio Gottardi, presidente e ceo di Marchon -. L'enfasi di Dragon sulla qualità dei prodotti e il design innovativo sono assolutamente in linea con la nostra filosofia. Siamo impazienti di implementare ulteriormente le potenzialità di questo marchio e di sfruttare la sua leadership nel design e nella tecnologia".
Marchon - con sede a New York e filiali ad Amsterdam, Hong Kong, Tokyo e Venezia - conta oltre 80mila clienti in un centinaio di Paesi e nel proprio portfolio vanta numerose licenze, tra cui Diane von Furstenberg, Calvin Klein Collection, Ck Calvin Klein, Lacoste, Nike e, ultima in ordine di tempo, Chloé (vedi fashionmagazine.it dello scorso 9 gennaio).
Fondata nel Sud della California nel 1993 e con una specializzazione negli sport estremi, Dragon Alliance commercializza i propri prodotti in oltre 40 nazioni.
a.t.
stats