Mariella Burani Fashion Group: una precisazione su E.Land Group

Dopo le voci di stampa che ipotizzavano un interesse, da parte del gruppo coreano E.Land, a partecipare alla ricapitalizzazione del Mariella Burani Fashion Group, dall'azienda di Cavriago (Re) precisano: "Nonostante si siano avuti contatti con tale società e altri potenziali investitori, allo stato attuale non è stata formulata alcuna proposta".
Oltre al gruppo di Seoul, di recente si è fatto anche il nome del fondo Gem tra i potenziali investitori nel Mbfg, il cui debito a fine agosto ammontava a 478 milioni di euro (vedi fashionmagazine.it del 3 novembre e 2 settembre). In passato si era invece parlato di alcune note società di private equity (da Soughty Hanson fino a Carlyle) come pure di gruppi arabi attivi nel lusso.
La disponibilità della famiglia fondatrice a procedere alla ricapitalizzazione della società, “eventualmente con l'ausilio di partner industriali e/o finanziari strategici di lungo periodo”, è nota sin dalla pubblicazione della semestrale, archiviata con una perdita di 142 milioni di euro.
e.f.
stats