Marks & Spencer azionista di Coms per espandersi in Centro ed Est Europa

Marks & Spencer ha rilevato il 51% di Coms, società di proprietà dei fratelli Dusan e Zbynek Mrozek che si occupano già della gestione in franchising di 13 store M&S in Est Europa. Ora l’obiettivo è un’ulteriore espansione, grazie a 30 nuovi opening nel giro di pochi anni, che toccheranno Repubblica Ceca, Slovacchia, Lituania e Lettonia.
La quota di maggioranza è passata di mano al prezzo di 13,6 milioni di euro circa in contanti, cui potrebbe aggiungersi un ulteriore pagamento di 5,2 milioni di euro, che dipende dalle performance del business e dal raggiungimento di alcuni target prefissati.
Nei piani del retailer britannico, i ricavi derivanti dalle attività oltre confine dovrebbero salire tra il 15 e il 20% in cinque anni. Nel bilancio del terzo trimestre reso noto a gennaio, la crescita dei ricavi del gruppo risultava complessivamente del 2,8%, con un +2% realizzato in madrepatria e un +15,1% all'estero.
A inizio mese, lo ricordiamo, Marks & Spencer ha acquisito per 50 milioni di euro il 50% di Marinopoulos BV, franchise partner che gestisce 38 negozi del gruppo britannico in Grecia, Romania, Bulgaria, Serbia, Croazia, Slovenia e Svizzera.
e.f.
stats