Marks & Spencer rifiuta un'ulteriore offerta di Green per il takeover

L'ultima offerta di Philip Green, pari a 400 pence per azione (o 9,1 miliardi di sterline in contanti), per il takeover di Marks & Spencer è stata rifiutata dai vertici del gruppo, che la ritengono ancora troppo bassa.
Tra l'altro, i responsabili di Marks & Spencer chiedono a Green e a Revival Acquisitions, incaricata dal magnate di seguire le operazioni relative al takeover, di chiarire alcuni punti dell'eventuale transazione, che considerano oscuri.
Green, che accusa Marks & Spencer di comportamento "unbusinesslike", si augura che gli azionisti facciano pressione sul gruppo, affinché possa aprirsi uno spiraglio per un dialogo. Questa è la terza offerta informale che Marks & Spencer respinge al mittente in cinque settimane.
fi
stats