Marni sbarca a Miami all’interno del Design District

La famiglia Castiglioni ha festeggiato nei giorni scorsi a Miami l’apertura di un flagship store all’interno del Design Distict, tipico esempio di ex quartiere industriale recuperato e trasformato in nuova hip zone della città. Si tratta di una boutique di 230 metri quadri, concepita da Consuelo Castiglioni, anima creativa della griffe, insieme agli architetti dello studio Sibarite, ispirandosi ai motivi dello stile Art Déco.
Due ampie vetrine aprono lo spazio all’intensa luce solare del luogo, mentre all’interno l’elemento di spicco è un muro bianco con delle semisfere in rilievo che richiamano i motivi architettonici Art Déco.
Espositori, in fibra di vetro e retroilluminati, dal bianco traslucido ai toni naturali, sono incassati nei muri per esporre le borse, i gioielli e gli occhiali da sole della griffe. Altri elementi che connotano lo spazio sono ripiani circolari in acciaio lucidato, sedute tonde in pelle e tappeti a forma di cerchio color beige che interrompono il pavimento in cemento.
I manichini sono sospesi e accentuano il senso di leggerezza emanato dall’ambiente. La zona antistante ai camerini di prova è dedicata alla lingerie, presentata in speciali espositori incassati e rivestiti in pelle.
Tra gli ospiti intervenuti al cocktail di inaugurazione, Tom Dixon, Beth Rudin De Woody, Lauren e Benedikt Taschen, Elizabeth Von Guttman, Todd Eberle, Richard Pandiscio, Stefano Tonchi, Maria Buccellati, Philippe Jousse, Ambra Medda, Becca Cason Thrash, Cynthia Rodriguez e Sheikh Majed Al-Sabah.
e.a.
stats