Masla lascia Gucci, Broccia sale in Cavalli e da Armani sono attese novità

Non sono solo le testate di moda a segnalare movimenti al vertice: anche negli uffici stampa degli stilisti c’è aria di cambiamenti. È di oggi l’annuncio ufficiale delle dimissioni di Giulia Masla dalla direzione delle Relazioni Internazionali di Gucci.
Masla era entrata nel gruppo fiorentino nel 1990 e nel corso di 18 anni ha lavorato dapprima al fianco di Tom Ford e De Sole, successivamente di Mark Lee (prima con Alessandra Facchinetti e poi con Frida Giannini), fino all’attuale amministratore delegato, Patrizio di Marco.
Da Roberto Cavalli il nuovo ceo Gianluca Brozzetti, entrato a settembre nella maison, ha riorganizzato l’area comunicazione ponendo al vertice Massimo Veneziano Broccia, precedentemente direttore comunicazione licenze e confermando i componenti dello staff interno, ognuno con le proprie responsabilità.
Anche dalla Giorgio Armani sono attese novità nel team guidato da Fabio Mancone (dal marzo scorso direttore marketing, comunicazione e licenze), dopo l’uscita di Alice Bon, da 10 anni in azienda, che potrebbe orientarsi verso la Gucci. Si sono invece spenti i rumour sul toto-direttori dei due più importanti magazine femminili, con l’arrivo di Diamante d’Alessio alla direzione di Io Donna al posto di Fiorenza Vallino e di Cristina Guarinelli, già condirettore di Marie Claire, al vertice di D-La Repubblica delle Donne, finora occupato da Kicca Menoni.
a.b.
stats