Material Connexion: una “materialoteca” a Milano

Sarà inaugurata il 16 settembre all’interno della Fiera di Milano l’affiliata in Italia dell’americana Material Connexion, unico esempio al mondo di “materialoteca” con oltre 3.000 esemplari di materiali per aziende della moda e del design. Fondata nel 1997 da George Beylerian annovera tra i clienti che possono accedervi attraverso il pagamento di una quota annuale, architetti come Philippe Starck, o aziende come Nike, Nautica, Tiffany & Co., Whirlpool Corporation, Estée Lauder, Ford Motor Company. Tra quelle italiane, solo qualche nome: Fendi, Benetton, Fiat o Prada che nel nuovo negozio di Soho ha utilizzato un materiale ibrido - non liquido, non solido – per la realizzazione di cuscini trasparenti color ghiaccio usati come seduta lungo la scalinata. Questo gel prodotto dall’italiana Tecnogel è stato scoperto da un gruppo di specialisti di Material Connexion, il cui compito è proprio quello di trovare sempre nuovi materiali separando il meglio dall’ordinario. L’ufficio di Milano sarà aperto grazie a un accordo di licenza con Centro Legno Arredo Cantù in collaborazione con Federlegno-Arredo, Assolombarda e Domus Accademy, e “segna il primo passo di un piano di crescita e di espansione a lungo termine – dichiara il direttore generale della sede newyorkese Michele Caniato – che si estenderà ad altri Paesi europei per rafforzare la nostra posizione come risorsa più completa per i materiali e processi innovativi a livello mondiale”. Un servizio a 360 gradi che include consulenza e marketing a rivenditori e produttori su tutte le tematiche relative ai materiali, incluse le previsioni di tendenza e lo sviluppo dei prodotti.
a.g.
stats