Matthew Williamson: nel 2009 il primo flagship store a New York

È previsto per inizio 2009 l’opening del flagship store Matthew Williamson nella Grande Mela. Il punto vendita newyorkese - circa 230 metri quadri al 413 di West 14th Street, nel Meatpacking District - sarà la seconda boutique dello stilista inglese, dopo l’avvio del negozio londinese di Bruton Street nel marzo 2004.
L’apertura nella capitale della moda americana rafforza il legame del creativo britannico con la città e con gli Stati Uniti: dal 2002, infatti, Williamson fa sfilare la sua label - a eccezione della collezione primavera-estate 2008 che, per festeggiare i dieci anni della maison, è stata presentata a Londra - sulle passerelle della Mercedes-Benz Fashion Week di New York.
Nell’agosto 2007 TSM Capital - in collaborazione con Aronsson Group - è entrata nel capitale di Matthew Williamson, brand fondato nel 1997 dall’omonimo stilista e dall’attuale ceo Joseph Velosa (insieme detengono la quota di maggioranza nella griffe). Anche Baugur Group, che ha investito nel marchio nel 2006 (vedi anche fashionmagazine.it dell’11 settembre 2006), mantiene una partecipazione di minoranza nella società.
“Questo è un passo fondamentale per noi”, ha sottolineato Velosa, commentando la notizia del futuro opening a stelle e strisce. “Abbiamo impiegato del tempo per trovare lo store giusto a New York e siamo lieti di poter andar avanti col nostro piano di avere un punto retail Matthew Williamson negli States”. Dal 2005, il fashion designer è anche il direttore creativo di Emilio Pucci, la griffe toscana nell’orbita di Lvmh.
d.p.
stats