Mbfg: +3,9% il fatturato 2008 ma il bilancio chiude in perdita

Grazie anche alla cessione del 49% di Ap Bags alla società di private equity 3i, crescono del 3,9% a 700 milioni di euro i ricavi annuali del Mariella Burani Fashion Group (Mbfg). In rialzo del 5,3% l'ebitda, che raggiunge quota 87,8 milioni (plusvalenza compresa), ma il bilancio 2008 chiude in perdita per 55,2 milioni, dal precedente utile di 16,8 milioni (nella foto, un look Mariella Burani autunno-inverno 2009/2010).
Tra gli eventi salienti dell'anno, la società ricorda l'acquisizione di Finduck, proprietaria del marchio Mandarina Duck, ma anche la vendita a 3i di una quota della newco Ap Bags, che accorpa alcuni dei marchi prima in capo alla controllata Antichi Pellettieri (Ap) come Francesco Biasia, Braccialini e Coccinelle (vedi fashionmagazine.it del 20 giugno 2008). Inoltre nell'anno il Mbfg ha inaugurato 86 boutique e ha stretto numerosi accordi di licenza, non ultimi quelli con La Perla, Aigner, Freddy e The Bostonian. In merito all'avvio del 2009, i vertici fanno sapere che nel periodo gennaio-febbraio il fatturato ha registrato un +2%.
Quanto all'ipotesi di fusione tra il Mbfg e Ap annunciata il mese scorso (vedi fashionmagazine.it del 16 marzo), ciascuna società ha nominato un advisor finanziario per la valutazione degli impatti dell'operazione e il rilascio di un parere motivato sulla congruità del rapporto di concambio.
Il cda ha, inoltre, deciso di non distribuire il dividendo.
e.f.
stats