Mbfg: altre indiscrezioni sul piano del commissario

Nuove indiscrezioni emergono sul piano elaborato dal commissario giudiziale Francesco Ruscigno per il Mariella Burani Fashion Group, dichiarato insolvente lo scorso mese. Per Antichi Pellettieri (Ap) si profila non la cessione, ma la ricerca di un partner finanziario o industriale.
Vendendo ora la partecipazione nella controllata del business dei leather good si rischierebbe infatti una “svendita”: il titolo, in Borsa dal 2006 al prezzo di collocamento di 7,77 euro, oggi è scambiato a 0,51 euro per azione (poco prima della chiusura della seduta), ai minimi storici. Inoltre non si intravedono possibilità di recuperi nel breve, che tengano conto dell'accordo di ristrutturazione del debito e di una svolta dell'azienda (vedi fashionmagazine.it del 19 febbraio).
Sempre in riferimento alla relazione depositata da Ruscigno al Tribunale di Reggio Emilia (vedi fashionmagazine.it del 23 aprile), dalla carta stampata emergono le intenzioni di cedere sia la quota in René Lezard sia gruppo Sedoc, mentre la partecipazione in Fashion Network potrebbe essere riportata all'interno del perimetro di consolidamento. Il commissario conterebbe pure di riattivare le licenze Ungaro Fucsia e Giambattista Valli (che si sarebbe già rivolto a Bvm come nuovo partner produttivo, vedi fashionmagazine.it del 7 aprile).
e.f.
stats