Mbfg cresce a cifra doppia

Di nuovo risultati in netto aumento per il Mariella Burani Fashion Group, che nei primi nove mesi dell’anno ha totalizzato ricavi per 356,6 milioni di euro (+11%), con aumenti più che proporzionali per l’ebitda e l’ebit. In evidenza la divisione leather goods grazie a Braccialini e Baldinini.
Il margine operativo lordo a nove mesi del gruppo emiliano ha raggiunto 42 milioni di euro (+21,8%), grazie ai benefici derivanti dall’integrazione delle società acquisite, a una razionalizzazione dei processi produttivi e distributivi e a un orientamento di prodotti e distribuzione verso quei mercati che stanno offrendo margini di profitto più elevati.
Il risultato operativo del Mbfg ha segnato nei tre trimestri un +18,8%, attestandosi a 26,2 milioni. L’utile pretasse, in progresso del 14,3%, ha totalizzato invece 16,1 milioni.
Nei nove mesi è continuato, inoltre lo sviluppo del network retail diretto, in particolare in Est Europa, Russia, Medio Oriente e Asia, che si stanno rivelando le aree più dinamiche: sono state inaugurate 14 boutique, che vanno ad aggiungersi alle 16 insegne del lusso Bernie’s rilevate all’inizio di quest’anno (vedi fashionmagazine.it del 29 aprile).
e.f.
stats