Mcs Marlboro Classics tra il restyling delle insegne e nuove aperture

Il rinnovamento di tutte le insegne nel mondo, le aperture di negozi, l’arrivo di nuove figure per promuovere lo sviluppo del brand: prosegue per Mcs Marlboro Classics il processo di sviluppo avviato dallo scorso anno.
“Da questo mese tutte le insegne relative ai monomarca Mcs Marlboro Classics nel mondo saranno rinnovate”: lo annuncia con orgoglio Paolo Vazzoler, direttore della divisione Mcs Marlboro Classics nell'ambito di Valentino Fashion Group, a sottolineare il completamento di una strategia più vasta, partita un anno fa, mirata all’evoluzione dell’etichetta. Ora all’esterno delle boutique campeggerà solo la scritta Mcs, mentre la dicitura Marlboro Classics sarà riproposta nelle vetrofanie. Un processo destinato a estendersi anche al network degli shop in shop (circa 400), entro il prossimo mese.
Proseguono intanto gli opening di boutique nel mondo, con una messa a fuoco sulla Cina, nelle città di secondo livello (“realtà da tre milioni di abitanti”, chiarisce Vazzoler) dopo aver guadagnato posizioni importanti nelle grandi metropoli. A luglio è previsto l’approdo presso l’Ocean Centre di Hong Kong, mentre da poco sono stati aperti due negozi in Bulgaria. Di recente, a dare man forte in azienda, è arrivato un nuovo direttore commerciale, Alessandro Giardino, proveniente dalle fila di Hugo Boss. Altra new entry, Marco Nardella, nominato responsabile comunicazione e marketing.
Il 2009 si è concluso per la label con un fatturato di 156 milioni di euro, con una flessione di circa l'8% rispetto all'anno precedente. c.me.
stats