Messori: primi negozi in Cina

Messori investe sul mercato asiatico e inaugura i primi flagship store in Cina. L’azienda modenese di proprietà della famiglia Messori, già attiva nella Repubblica Popolare, a settembre aprirà tre boutique monomarca a Pechino. In attesa di debuttare a Milano.
I negozi, che presentano una superficie di circa 120 metri quadrati, apriranno i battenti in location di spicco come l’Oriental Plaza, lo Shin Kong Place e il nuovo China World Trade Center.
Il concept prevede ambienti lussuosi ma essenziali, in grado di mettere in luce l’esclusività del prodotto, 100% made in Italy.
I colori spaziano dall’avorio per gli elementi in legno naturale al nero per le superfici lucide e levigate, con allusioni a uno stile neoclassico aggiornato.
L’operazione sarà sviluppata in collaborazione con un partner locale, con il quale Messori ha programmato un piano di opening di 70 punti vendita, da attuarsi nel giro di dieci anni.
A maggio è partita anche la campagna promozionale del brand italiano in Cina, con un investimento di circa mezzo milione di euro.
A conferma della fiducia accordata al canale retail, Messori annuncia anche l’opening del primo negozio di abbigliamento uomo e donna nel Quadrilatero della moda a Milano, previsto per il 2011.
a.t.
stats