Michael Kors rivede al rialzo le stime trimestrali e annuali

La Michael Kors Holdings Limited incrementa le stime sull'intero anno e sull'ultimo trimestre dell'esercizio fiscale che saranno resi noti il prossimo 12 giugno. L'utile per azione del fiscal year che chiude il 31 marzo dovrebbe collocarsi tra 0,79 e 0,81 dollari, dalla precedente previsione nell'intervallo 0,74-0,76 dollari.
La griffe con base a Hong Kong, quotata a New York alla fine del 2011, stima inoltre ricavi annuali in un range tra 1,27 e 1,28 miliardi di dollari e un margine lordo annuale tra 56,5% e 57,5%. Le previsioni per il quarto quarter sono invece di un utile tra 0,14 e 0,16 dollari per azione, dal precedente intervallo tra 0,10 e 0,12 dollari. Il turnover a tre mesi è atteso tra 350 e 360 milioni di dollari.
Tra i dati certi comunicati oggi, le performance delle vendite retail che, a periodi comparabili, hanno realizzato un +35,8% nelle 11 settimane terminate il 17 marzo e un +39,3% nell'analisi a 50 settimane.
e.f.
stats