Mila Schön: la "signora dello stile" premiata oggi a Milano

Fra le vincitrici del premio Milanodonna, consegnato oggi dal sindaco Letizia Moratti ad alcune delle protagoniste del successo del capoluogo lombardo, spicca la stilista Mila Schön, nata in Dalmazia nel 1919 ma profondamente legata alla città, dove ha avviato nel 1958 il suo primo atelier, in via San Pietro all'Orto.
"Amo molto Milano - ha sottolineato Mila Schön -. I primi abiti che ho fatto erano per le clienti milanesi, donne manager tipiche della metropoli lombarda". La "Signora dello stile", come spesso viene definita, ha accompagnato mezzo secolo di storia della "capitale del fashion", riassumendone il rigore e la raffinatezza in collezioni che hanno costellato una carriera ricca di riconoscimenti: dall' "oscar della moda" conferitole nel 1966 da Neiman Marcus, fino alla Stella di Michelangelo da parte della Camera della Moda e alla Medaglia d'Oro per la benemerenza civica, ottenute rispettivamente nel 1985 e nel 1987. Sempre nel 1985 Mila Schön è stata nominata Commendatore della Repubblica dall'allora presidente Francesco Cossiga.
Oggi la sua eredità è stata raccolta da Bianca Gervasio, che per anni ha lavorato al suo fianco e ha debuttato in passerella con la linea Couture per l'autunno-inverno 2008/2009, una sintesi della gloriosa tradizione del marchio e di un'innovazione pensata in funzione della nuova eleganza contemporanea.
a.b.
stats