Mila Schön: monografia e collezione maschile saranno presentate a Pitti Uomo

La 76esima edizione di Pitti Immagine Uomo impegnerà la maison Mila Schön in un duplice appuntamento: il lancio - dopo cinque stagioni di stop - della collezione maschile per la primavera-estate 2010 e la presentazione del libro "M as Mila" (nella foto).
Il volume edito da Electa Mondadori è in uscita a 50 anni dalla nascita del marchio e rintraccia, nelle parole e nei disegni della “signora” della moda italiana recentemente scomparsa, la storia e l’evoluzione di uno stile senza tempo, che liberò la femminilità da ogni condizionamento di tendenza e di status. "M as Mila" è un percorso per bozzetti, foto (firmate da maestri dell’obiettivo come Guy Bourdin, Giampaolo Barbieri, Ugo Mulas) e ricordi: 360 pagine che spiegano le ragioni di un successo.
La presentazione sarà celebrata da una performance di danza contemporanea nello spazio della Palazzina Presidenziale della stazione di Santa Maria Novella e sarà affiancata dall’importante rilancio della collezione dedicata all’uomo, disegnata dalla creative director Bianca Gervasio e frutto di nuovi accordi di licenza con importanti partner: l’azienda mantovana Valstar produce i capispalla, mentre gli accessori in tessuto (cravatte, sciarpe e foulard di seta con stampe provenienti dagli archivi storici di Mila Schön) sono prodotti da Nuova Schontess.
Punto di partenza della linea è il gilet, intorno al quale è costruito ogni outfit. Tra i materiali più importanti, il double e la pelle stampata a fuoco con motivo chevron a scalino, entrambi simboli della griffe.
e.b.
stats