Milano Moda Donna: divulgato il calendario definitivo

Pronto il calendario definitivo della prossima rassegna dedicata al prêt-à-porter: confermate le grandi firme in apertura e chiusura della manifestazione. Milano Moda Donna perde però la presenza di Miu Miu, che al capoluogo lombardo ha preferito Parigi.
Nove giorni di défilé dunque, dal 18 al 26 febbraio, dove i “big” sono diluiti nelle varie giornate di programmazione, con Giorgio Armani il terzo giorno (lunedì 20) e Roberto Cavalli che chiude la rassegna, in calendario sabato 25.
Sabato 18 febbraio aprono la sessione di sfilate milanesi Roberta di Camerino, Malloni, N-u-d-e, Seduzioni Diamonds Valeria Marini e i sei stilisti di “Milano incontra Berlino”, mentre domenica 19 febbraio tocca, tra gli altri, alla new entry Jenny Packham, a Luciano Soprani, Clips, Kristina Ti, Erreuno e Mila Schön.
La rassegna prosegue lunedì 20 con griffe come Blugirl, Byblos, Angelo Marani, D&G, Giorgio Armani, C’n’c’ Costume National e Brioni (ambedue al debutto sulla passerella) e Jil Sander. Martedì 21 tra le griffe in pedana si segnalano Marni, Emilio Pucci, La Perla Prêt-à-Porter, Philosophy by Alberta Ferretti e Prada, mentre mercoledì 22 sfilano sotto i riflettori Gaetano Navarra, Blumarine, Mariella Burani, Etro, Just Cavalli, Alberta Ferretti, Emporio Armani, Moschino Cheap & Chic, Gucci, Valentin Yudashkin e Anna Molinari.
Giovedì 23 in calendario figurano, tra gli altri, Max Mara, Antonio Marras, Laura Biagiotti, Dolce & Gabbana, Krizia, Fendi, John Richmond, Burberry Prorsum e Moschino. Seguiti a ruota, venerdì 24, da Sportmax, Trend Les Copains, Dsquared2, Gianfranco Ferré, Iceberg, Trussardi e Gianni Versace. Sabato 25 febbraio è la volta degli show di Missoni, Menichetti, Roberto Cavalli, Ermanno Scervino, Gai Mattiolo, Denis Simachev, mentre conclude la kermesse milanese la sfilata di Elena Mirò, in calendario domenica 26 alle 11.
a.t.
stats