Milano Moda Donna: il calendario definitivo

È stata divulgata oggi l'attesa versione definitiva del calendario di Milano Moda Donna, in programma dal 23 al 30 settembre. Si parte con i giovani e si prosegue con quattro giorni intensi, per rallentare il ritmo il 28, 29 e 30 settembre, quest'ultimo di nuovo focalizzato sugli emergenti.
Il 23 settembre tutto rimane pressoché invariato rispetto alle versioni precedenti: unico cambiamento, lo spostamento dello show di Fisico, che si colloca il 28, incurante delle incognite legate alla festività ebraica dello Yom Kippur.
C'è chi invece fa il percorso opposto. In primis Les Copains, che anticipa dal 28 a giovedì 24 settembre, giornata inaugurata dai New Upcoming Designers e ricca di appuntamenti: on stage, oltre al marchio di casa Bvm, Coveri, Blugirl, Marras, Just Cavalli, Giorgio Armani, Krizia (in sovrapposizione con D&G), Moschino Cheap and Chic, Prada, Daniela Gregis, Albino e C'N'C Costume National.
Ritmo serrato il 25 settembre, con Byblos, Blumarine, Sportmax, Ermanno Scervino, Gianfranco Ferré, Luisa Beccaria, Versace, Jil Sander e Colangelo. Riflettori accesi inoltre su Haute e Alberta Ferretti, che si scambiano gli orari: il primo ritarda alle 16 e la seconda anticipa alle 13.
Il 26 settembre salgono in pedana, come da copione, Bottega Veneta, Paola Frani, Max Mara, Cavalli, Emporio Armani, Love Sex Money, Iceberg, Moschino, Gucci, Brioni, Emilio Pucci, Scognamiglio e Marco de Vincenzo.
Le griffe protagoniste il 27 settembre devono "aggiungere un posto a tavola": Versus, inizialmente posizionato il 28, sceglie la strategia dell'anticipo, dando vita a una presentazione serale. La formazione della giornata è Marni, John Richmond, Etro, Dolce & Gabbana, Missoni, Salvatore Ferragamo, Fendi, Aquilano.Rimondi, Gaetano Navarra, Ter et Bantine, Jo No Fui e Roberto Musso, oltre naturalmente al brand di casa Versace, al centro di un rilancio.
I "coraggiosi" che restano fedeli al 28 settembre sono, a parte la new entry Fisico, Dsquared2, Roccobarocco, Frankie Morello, Mariella Burani (in un primo tempo on schedule il 27), Laura Biagiotti e Angelo Marani (che a sua volta ha "traslocato" dal 27).
Battute finali martedì 29 (con Lublu-Kira Plastinina, Anteprima, Mila Schön e Federico Sangalli) e mercoledì 30, con le collettive dei new upcoming designer di Pakistan, Colombia, India e Russia, Paese da cui proviene l'ultima passerella in calendario, quella di Lisa Romanyuk.
a.b.
stats