Milano Moda Uomo: doppia sfilata per Zegna, al traguardo dei 100 anni

Ermenegildo Zegna e Z Zegna insieme con una doppia sfilata alla Triennale, stamattina, per celebrare il centenario dell’azienda. In attesa dei festeggiamenti previsti per questa sera, con la mostra "Ermenegildo Zegna. Dalla fabbrica del tessuto alla fabbrica dello stile".
La passerella si è aperta con la collezione Ermenegildo Zegna, intitolata “European Lightstyle”: in pedana un’eleganza sicura, rigorosa ma vagamente eccentrica, con tocchi di studiata nonchalance. In primo piano completi formati dalle nuove giacche Zero Weight (in Trofeo 600, una mischia di lana superfine e seta che pesa 145 grammi per metro) indossate sopra camicie dal collo guru, rinnovato dal dettaglio di un cinturino in cuoio naturale.
Si apre una tenda, si illuminano i lucernari del tetto e inizia un’altra “storia”: quella di Z Zegna, denominata “The Outdoor Laboratory”. Una passerella decisamente sperimentale, grazie a un mix cromatico sui toni della terra, a tessuti compatti e impalpabili, a virtuosismi come i disegni scavati con il laser, alle stampe macro e digitali, alla maglieria che utilizza materiali futuristici come la carta, che sviluppa al massimo il tema dei disegni a rilievo. Capo simbolo dell’offerta, firmata da Alessandro Sartori, la Free-D-Jacket, in leggerissima stoffa doppia, formata da un velo di garza di cotone e tessuto stampato, per un effetto tridimensionale.
Ad applaudire la duplice performance di Zegna fa capolino per l’uscita finale anche il "grande vecchio" Angelo Zegna, insieme a Gildo, Paolo e Anna Zegna: una “riunione di famiglia” che si rinnoverà anche stasera per il grande evento organizzato per la ricorrenza del centenario. Alla Triennale gli ospiti saranno coinvolti in un appassionante viaggio della memoria, per ricordare i fasti di una realtà partita da Trivero nel 1910 e divenuta un simbolo del made in Italy a livello internazionale.
c.mo. e a.t.
stats