Milano Moda Uomo: prime anticipazioni sulla kermesse

Una quarantina di sfilate, qualche defezione, alcune new entry. A un mese dall’avvio della fashion week maschile, la Camera Nazionale della Moda Italiana ha reso noto il programma provvisorio delle sfilate per le collezioni primavera-estate 2010, che si svolgeranno dal 20 al 23 giugno (nella foto, un modello di ZZegna, collezione che torna sulle passerelle milanesi dopo aver sfilato a New York).
Rientra (lunedì 22) Calvin Klein Collection, che la scorsa edizione era andato a sfilare a New York per i 40 anni della griffe, mentre non sono contemplati dalla lista della Cnmi nomi come Belstaff, Krizia, Romeo Gigli e Andrew MacKenzie, che starebbe valutando la formula della presentazione, presa in considerazione anche da Fendi e Marni.
Le new entry della passerella sono invece ZZegna (che ha abbandonato la Grande Mela in favore della kermesse milanese, vedi fashionmagazine.it del 7 aprile 2009) e Canali, entrambi in scena martedì 22. Restano invece ancora in cerca di una precisa collocazione Ermenegildo Zegna e Moncler Gamme Bleu, che ha esordito a Milano la scorsa stagione.
Le danze si apriranno dunque sabato 20 giugno con C.P. Company, Jil Sander, Missoni, Carlo Pignatelli e (con ogni probabilità) Dolce & Gabbana, come di consueto fuori dal calendario ufficiale. Domenica 21 sarà la volta, tra gli altri, di Gianfranco Ferré, Gucci, Emporio Armani, Versace e Alexander McQueen, che avrebbe pensato a un evento “molto speciale”, privo di posti a sedere. Roberto Cavalli, Salvatore Ferragamo e Prada si esibiranno invece il giorno successivo. La settimana chiuderà in bellezza martedì 23 con Iceberg, Dsquared2, Giorgio Armani e (ancora in attesa di conferma) D&G.
m.g.
stats