Milano Moda Uomo: un calendario senza troppe sorprese

Non presenta sostanziali colpi di scena il calendario di Milano Moda Uomo, aggiornato al 12 dicembre. Le sfilate di abbigliamento maschile per l’autunno-inverno 2004/2005 - previste dall’11 al 15 gennaio - si terranno come di consueto in location sparse per l’intera città. Si rafforza tuttavia la concentrazione di griffe al Superstudio Più di via Tortona, "fashion city" emergente, in attesa della Città della Moda.
Poche le eccezioni anche rispetto alle collocazioni temporali di sempre, se non per uno spostamento di Gucci da martedì 13 a mercoledì 14, si dice per consentire la presenza di Domenico De Sole all’ultimo show con la regia di Tom Ford. Come è noto, infatti, dal 30 aprile manager e stilista cessano la loro collaborazione con il marchio delle due G.
Ritorna invece a Milano Ralph Lauren che, dopo un’assenza dovuta ai problemi dell’11 settembre, torna in calendario a Milano Moda Uomo martedì 13. Così come Alessandro Dell’Acqua che, dopo aver mancato una stagione, sfila lunedì 12.
Sul fronte dei debutti, si registrano l’esordio di Gaetano Navarra e dell’inglese Jasper Conran. Tra le novità anche il bis di Giorgio Armani che presenta la prima linea in via Bergognone e l’Emporio in via Valtellina, alla discoteca Alcatraz.
Se in Fiera resta solo Antonio Marras, in mancanza di un polo forte e in attesa della cittadella della moda che dovrebbe essere pronta nel 2009 (i cantieri apriranno quest’anno), una decina di firme tra cui Etro e Cavalli si concentrano al Superstudio Più di via Tortona.
stats