Mimmina pronta a ripartire

Nata in Toscana negli anni Cinquanta, ha raggiunto l'apice negli Ottanta e nei Novanta, quando l'organico ha raggiunto quota 800 addetti: Mimmina, storica label di abbigliamento donna creata da Mimmina Rachini, punta su un rilancio a partire dalla primavera-estate 2011.
La famiglia Rachini Catalani, che cedette il marchio a una società giapponese all'approssimarsi degli anni Duemila, lo ha infatti riacquistato insieme agli archivi. È ripresa la produzione, che era cessata per alcuni anni: l'abbigliamento è stato affidato in licenza alla Mirella Matteini, mentre bigiotteria e accessori sono seguiti da un'altra impresa toscana, la VisaColori. Un terzo accordo coinvolgerà la Cm Creazioni e riguarderà il bridalwear, mentre è in fase di messa a punto un ingresso nel childrenswear. La fondatrice, Mimmina Rachini, è ancora attiva nella supervisione della parte Couture, insieme ad alcune collaboratrici.
a.b.
stats