Mittelmoda_The Fashion Award incorona Amanda Grogan

Ha studiato al National College of Art & Design la vincitrice della 18esima edizione del concorso, che si è tenuto ieri sera a Gorizia: la sua collezione, insieme a quelle dei 24 finalisti della manifestazione, sarà di scena a settembre nel capoluogo lombardo durante le sfilate di Milano Moda Donna.
Visibilmente commossa, Grogan si è aggiudicata un premio di 10mila euro sulla passerella allestita nella piazza S. Antonio di Gorizia. La neo-diplomata stilista irlandese ha convinto la giuria del concorso dedicato ai creativi emergenti e il suo presidente, Matteo Marzotto, con cinque proposte femminili dominate da geometriche scomposizioni orizzontali, giochi di ombreggiature e personali abbinamenti di cashmere, lane infeltrite, pellami e sete lavate.
Il premio dedicato da Sistema Moda Italia alla migliore collezione di sperimentazione e ricerca è stato invece assegnato alla spagnola Ariadna Rovira Lorena, che ha presentato spumeggianti abiti in odor di surrealismo con monocrome applicazioni di giocattoli, vecchie bambole e morbidi interventi effetto Lego.
L’olandese Pauline Van Dongen, artefice di una serie di completi e tubini ispirati al morphing, è piaciuta alla Camera Nazionale della Moda Italiana, che le ha destinato 2.500 euro.
Molto promettente è apparso il talento del designer croato Igor Galas, destinatario di uno speciale award istituito appositamente dalla giuria per la maestria dimostrata nella realizzazione di una mini-collezione in maglia hand-made. Tra gli altri riconoscimenti, si segnalano quello attribuito a Daiana Ljubicic da Levi’s, quello destinato da H&M alla danese Louise Langkilde Larsen e quello messo in palio da Centro Lino Italiano, Shirt Avenue e Sistema Moda Italia, che è andato a Katrina Kafka.
Il premio Furla Accessori è stato quest’anno assegnato alla rumena Musat Andreea che, chiamata sul palco da Elisabetta Falciola, conduttrice dello show goriziano, ha raccolto l’applauso del pubblico insieme a Roxanna Zamani e Silvia Malentacchi, alle quali sono andati i 2mila euro messi rispettivamente in palio da Wedding Italian Style e Lectra. In pedana ieri sera anche la sfilata dell’affermato duo Aquilano e Rimondi, guest star della competizione. A settembre i 24 stilisti di Mittelmoda 2010, grazie a un accordo stipulato con Cnmi, saranno di scena nel capoluogo lombardo durante Milano Moda Donna. Qui si potranno vedere anche i capi multistrato della neozelandese Sophie Brooke Hardy e quelli dell’israeliano Jonathan Stern (autore di un'interessante collezione maschile ispirata al look delle gang metropolitane e ai travestimenti della Venezia settecentesca), che si sono guadagnati il plauso di alcuni autorevoli giurati.
r.m.
stats