Moda africana in Burkina Faso: presente anche Cna Federmoda

Una selezione di stilisti africani provenienti da Senegal, Niger, Benin, Costa d’Avorio si è data appuntamento dal 18 al 22 novembre a Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, in occasione di Folies de Mode, manifestazione ideata e organizzata dal giovane stilista locale Sébastien Basemo, detto Bezem’se. Presente anche Cna Federmoda, in un’ottica di cooperazione internazionale nel tessile-abbigliamento.
Sotto il patronage di Pathé’O, creatore ivoriano considerato il padre della moda africana, la rassegna, alla seconda edizione, mira a costruire un percorso grazie al quale gli stilisti locali possano trovare sbocchi concreti di lavoro fuori dal Continente nero. Folies de Mode, che ha anche un risvolto benefico dal momento che punta a cercare fondi per l’orfanotrofio locale, ha visto la presenza di Antonio Franceschini, responsabile nazionale di Cna Federmoda, intervenuto a una conferenza in calendario il 20 novembre scorso. Cna Federmoda non intende quindi pensare solo all’Africa della sponda sud del Mediterraneo, fino a oggi utilizzata in termini di opportunistica delocalizzazione, ma pensa all’intero continente come opportunità di integrazione e sostegno all’industria italiane ed europea per costruire forti alleanze nella sfida della globaizzazione dei mercati, cercando partenariato per le produzioni di alta gamma.
Sempre in Burkina Faso, dal 19 al 23 novembre, è andato in scena un incontro dell’Uprotex, Unione dei Professionisti del Tessile e dell’Abbigliamento.
c.me.
stats