Moda bimbo: per Spazio Sei una nuova showroom e una nomina ai vertici

Archiviato il 2008 con un fatturato di 45 milioni di euro (+6% rispetto al 2007), più i 32 milioni della società Spazio Blu che si occupa in esclusiva della collezione Miss Blumarine, lo Spazio Sei Fashion Group di Carpi (Modena) annuncia importanti novità, a partire da una showroom nel centro di Milano e da una nomina nel management.
La showroom di via Cerva 30 - a due passi da piazza San Babila e dal monomarca di Miss Blumarine in via Spiga, avviato durante la scorsa tornata di sfilate donna - “si estende su 300 metri quadri, che si aggiungono ai precedenti 160 nello stesso edificio” spiega Franco Ferrari, al vertice di Spazio Sei, che sottolinea la valenza strategica di “un avamposto nel cuore della capitale della moda”.
Un punto di riferimento per la clientela internazionale, ma anche un osservatorio su una piazza dove potrebbero tra non molto concretizzarsi progetti significativi. “Vorremmo sbarcare nel capoluogo lombardo entro il 2010 con il nostro format distributivo Kidspace, che racchiude le linee aziendali, tra cui Ki6?, Parrot e Lu-mà!, e che conta attualmente su tre boutique a Londra, Kiev e Odessa”. Quanto a Miss Blumarine - presente a sua volta con vetrine a Kiev e Odessa, oltre a quelle nel Quadrilatero e a Bari - “sono in corso trattative per un’ulteriore espansione in Italia e oltrefrontiera”.
In vista di queste e altre iniziative, comprese possibili partnership e licenze, Spazio Sei Fashion Group ha introdotto nell’organico il 48enne Moreno Patalacci in veste di direttore generale, che riporterà direttamente alla proprietà e che annovera nel suo curriculum significative esperienze professionali: negli ultimi sei anni è stato infatti licensing manager del Gruppo Gilmar, oltre che membro del cda di Idea21, società nata dall’acquisizione da parte di Gilmar della Danilo Dolci, realtà attiva nel settore pelletteria. In precedenza, Patalacci ha lavorato presso Marzotto e Valentino. “È stato un prezioso referente per la licenza Ice Ice Iceberg - commenta Franco Ferrari - e ora entra nella nostra squadra portando il punto di vista di chi ha fatto parte di grandi strutture”.
Tra le sfide future, anche una marcia in più per Blugirl Folies, il guardaroba della giovanissima secondo la stilista Anna Molinari, che a breve-medio termine diventerà appannaggio esclusivo di Spazio Blu, mentre Miss Blumarine entrerà a far parte del parco marchi di Spazio Sei.
a.b.
stats