Modaprima a quota 1.400 presenze

Sono stati circa 1.400 i visitatori di Modaprima, il salone dedicato alle collezioni di moda programmata e ready to wear di abbigliamento e accessori che ha chiuso i battenti ieri a Fieramilanocity con oltre 150 collezioni per la primavera-estate 2010.
Nonostante quello che Agostino Poletto, vice direttore generale dell'ente organizzatore Pitti Immagine, definisce "un calo fisiologico delle presenze rispetto all'ultima edizione invernale", il bilancio è soddisfacente, con oltre 600 buyer arrivati da circa 48 Paesi. In pole position i giapponesi, con 130 compratori, seguiti da spagnoli, portoghesi, greci, russi, turchi, tedeschi, francesi, belgi, cechi, inglesi, svizzeri, polacchi e statunitensi. Ben rappresentati territori emergenti come Lituania, Siria e Nord Africa.
"Si tratta di un'edizione che è andata ben oltre le aspettative - commenta Poletto - con la nuova location del Portello che ha raccolto giudizi molto positivi". Il portavoce di Pitti Immagine sottolinea i contenuti di concretezza dell'appuntamento, nonostante il clima generale non sia dei migliori, e la sua eco oltrefrontiera grazie anche alla sinergia con l'Ice. "Il salone - conclude - è la piattaforma ideale per la moda italiana pensata per la grande e media distribuzione internazionale".
a.b.
stats