Mondiali di nuoto a Roma: anche la moda ai blocchi di partenza

Cerimonia d'apertura domani sera allo Stadio dei Marmi della capitale per la 13esima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto Fina Roma, che si protrarranno fino al prossimo 2 agosto. Un happening di sport, ma anche di moda.
Preceduta nei giorni scorsi dall'evento "Creatività Liquida" - che il 15 luglio ha portato in pedana all'Eur le creazioni degli allievi dell'Istituto Marangoni per Speedo, dell'Accademia di Costume e Moda per United Colors of Benetton e di Ied per Goldenpoint -, la kermesse apre i battenti all'insegna della creatività di uno dei protagonisti del made in Italy, Giorgio Armani, che ha progettato le divise dei membri del Comitato Fin e degli atleti italiani durante l'opening gala: in particolare, Federica Pellegrini indosserà un vestito disegnato dallo stilista durante la consegna della bandiera italiana a Giorgio Napolitano.
Tra l'altro la campionessa, che ha più volte dichiarato di avere un debole per gli abiti firmati, è salita sul podio dei recenti Giochi del Mediterraneo di Pescara con una giacca di Freddy, sua portafortuna durante i giochi olimpici di Pechino.
Presenti in forze alla manifestazione capitolina anche i brand che fanno capo alla gallaratese Inticom: primo fra tutti Jacked, che in un solo anno di vita (è nato ufficialmente nel luglio 2008 ed è stato acquisito dall'azienda nel dicembre scorso) si è fatto notare grazie al "costumone" full body in tessuto a base poliuretanica. In secondo luogo Yamamay, attualmente distribuito in oltre 550 monomarca tra Italia ed estero e, per finire, Carpisa (controllato da Inticom ma di proprietà della Kuvera SpA), sinonimo di borse e altri accessori commercializzati in una rete in franchisign di 500 negozi. I tre marchi, sponsor tecnici ufficiali della Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), hanno collaborato alla realizzazione di una collezione moda di abbigliamento e accessori di tutti i nostri campioni in scena ai Mondiali nella Città Eterna. Jacked, la cui sponsorship della F.I.N. si protrarrà fino al 2012, si avvale tra l'altro della consulenza di Massimiliano Rosolino, portabandiera alla cerimonia di domani e già vincitore di 60 medaglie.
a.b.
stats