Monnalisa punta alla Cina e a Dubai

Il marchio di moda infantile, prodotto e distribuito dall’omonima azienda di Arezzo, alterna gli opening in Italia a quelli oltrefrontiera: è stato recentemente inaugurato un flagshop presso l’Al-Wafi Center di Dubai e, parallelamente, continua l’espansione in Cina. In vista shop-in-shop a Vicenza e Roma.
La boutique di Dubai, realizzata insieme a Salam Studio & Stores, misura 70 metri quadri e ospita tutte le linee di Monnalisa, declinate esclusivamente al femminile e caratterizzate da un’immagine che sintetizza il gusto fashion e l’elegante.
Ma i primi mesi di quest’anno sono stati scanditi anche da una progressiva espansione nella Repubblica Popolare Cinese, con l’allestimento di sei corner a Pechino, Shenzhen e Shanghai, portando così gli spazi Monnalisa in questo territorio a quota diciassette.
Quanto all’Italia, attualmente il brand è distribuito in 500 multimarca e due monomarca rispettivamente a Torino e a Firenze, quest’ultimo avviato lo scorso gennaio in concomitanza con Pitti Immagine Bimbo. Sono in dirittura d’arrivo due corner: il primo a Vicenza (presso Sorelle Ramonda) e il secondo a Roma.
a.b.
stats