Monti compra un'azienda tessile ceca

Il gruppo tessile Monti, specializzato nella produzione di tessuti per camiceria, ha rilevato un'azienda tessile nella Repubblica Ceca attraverso la propria sussidiaria, la Monti Cekia, creata di recente. L'industria acquisita, localizzata a Borovnice, produce ogni anno 1,5 milioni di metri di tessuto, una capacità che permette a Monti di incrementare la propria competitività e di rafforzare la presenza sui mercati esteri. L'operazione, inoltre, segna un ulteriore passo verso l'internazionalizzazione del gruppo di Treviso che alla fine dello scorso anno aveva acquisito una società tessile nella città indiana di Kolhapur. In India, quest'anno, la capacità produttiva raggiungerà i 5,8 milioni di metri che si aggiungono ai 10 milioni di metri che saranno realizzati in Italia. Nel medio periodo, il gruppo punta a raggiungere una capacità di 21 milioni di metri, focalizzando la produzione italiana sui tessuti di maggiore qualità e con più alto contenuto moda. Secondo il direttore generale Franco Carrarini, il gruppo Monti dovrebbe realizzare quest'anno un fatturato di circa 100 milioni di euro, due terzi del quale arriveranno da operazioni oltre frontiera (la società esporta i propri prodotti in 80 Paesi).
gd
stats